Archivio

Pubblicazioni

MURRINA VASA. A Luxury of Imperial Rome

MURRINA VASA. A Luxury of Imperial Rome

  Uno studio sulla Murrha, forse il materiale naturale prezioso più discusso della storia dell’arte antica. Tema trattato da Properzio e Giovenale, descritto con precisione da Plinio nel XXXVII libro della Naturalis Historia, si sono succedute nei secoli le interpretazioni più varie per il riconoscimento della pietra preziosa che costituiva i famosi, costosissimi e ambitissimi...

I marmi colorati della Roma imperiale e papale

I marmi colorati della Roma imperiale e papale

Il marmo è da sempre il materiale “simbolo” della città di Roma, con un alto significato politico e religioso. Il termine “marmo” deriva dal greco marmairon che significa “risplendere” (dal mare che luccica); dunque si dicono marmi tutte quelle pietre che, levigate, assumono  un bel pulimento, un aspetto lucido […] Scarica PDF (3,1 MB)  

Porphyry, Red Imperial Porphyry Power and Religion

Porphyry, Red Imperial Porphyry Power and Religion

Questa monografia prende in esame il materiale lapideo per eccellenza dell’Impero Romano, il più costoso nell’Editto di Diocleziano, il Porfido Rosso Egiziano. Le fortunate circostanze di ricerche, viaggi e la frequentazione con il professor Raniero Gnoli, del quale questo volume ha una presentazione, hanno permesso all’autore di mettere insieme una quantità di informazioni e documenti che...

I marmi antichi nel riuso cosmatesco

I marmi antichi nel riuso cosmatesco

L’intervento del Prof. Dario del Bufalo verte sulla nascita della moda dei marmi colorati nella Roma Imperiale: il loro uso, le provenienze, le cave e i colori, soprattutto il valore simbolico, politico e religioso di alcuni dei colori-chiave nel passaggio  dalle iconografie della Roma Pagana a quelle della Roma Cristiana. Tratta inoltre del riuso dei marmi...

Sculture dalle collezioni Santarelli e Zeri

Sculture dalle collezioni Santarelli e Zeri

  Scultura, materia e mercato / Dario Del Bufalo (905 Kb)    Lo studio dello scultore / Dario Del Bufalo (451 Kb)

Marmorari Magistri Romani

Marmorari Magistri Romani

i Magistri Romani hanno elaborato un linguaggio adeguato ai nuovi valori liturgici della religione cristiana. La parola divina resta, così, mimetizzata tra le geometrie frattali di una matematica araba..

I marmi dei pavimenti nell’appartamento di Carlo IV e Luisa di Parma

I marmi dei pavimenti nell’appartamento di Carlo IV e Luisa di Parma

A seguito del decreto napoleonico sulla soppressione dei conventi, il complesso dei Ss. Bonifacio e Alessio, una volta liberato dai religiosi, nel 1809 fu scelto e acquistato da Carlo IV di Spagna come dimora estiva per il suo soggiorno romano con la moglie Maria Luisa principessa di Parmar.

Marbres de couleur. Pierres et architecture de l’Antiquité au XVIII siècle

Marbres de couleur. Pierres et architecture de l’Antiquité au XVIII siècle

Les marbres de couleur sont des pierres pnécieuses enchâssées dans les joyaux de I'architecture. Cet ouvrage entend suivre une trace à la fois historique et chronologique de l'utilisation des différentes pierres dans l'architecture italienne, de l'époque romaine au baroque.

Il rebus della murrina

Il rebus della murrina

Tra i beni di lusso in voga nel mondo antico, una posizione di grande rilievo è occupata dai vasa myrrina (anche myrrina o mirrina), manufatti per i quali, stando alle fonti, i magnati arrivavano e compiere vere e proprie follie.

Catalogo illustrato della glittica nella collezione Santarelli

Catalogo illustrato della glittica nella collezione Santarelli

Oggetti di uso comune, di rara e preziosa manifattura, frutto di attenti studi e ricerche sugli antichi testi possono ambire ad uno straordinario progetto di collezione privata filologicamente uniti.

L’Università dei Marmorari di Roma

L’Università dei Marmorari di Roma

Università dei Marmorari di Roma è molto grata al Comitato Nazionale per le Celebrazioni del VI centenario dalla fondazione per aver reso possibile la pubblicazione di questo volumetto,

L’Impero di Marmo. La straordinaria pietra che rese splendida Roma

L’Impero di Marmo. La straordinaria pietra che rese splendida Roma

“I «cacciatori di marmi» alla ricerche di giacimenti a volte più preziosi di quelli auriferi

Marmi colorati. Le pietre e l’architettura dall’Antico al Barocco

Marmi colorati. Le pietre e l’architettura dall’Antico al Barocco

Il volume intende seguire una traccia storico-cronologica dell'utilizzo dei marmi colorati nell'architettura italiana, dall'epoca romana al Barocco. Il volume è inoltre corredato da apparati che raccolgono i campionari architettonici, il campionario dei principali marmi colorati romani, l'abaco delle geometrie nei pavimenti romani in "opus sectile", la bibliografia.

Notvlae thebaicae

Notvlae thebaicae

Nella sacrestisa della Chiesa dei Santi Giovani e Paolo a Roma in un altare del XVIII secolo s'incornicia una grande pala di Antoniazzo Romano con due splendide colonne gemelle in granito della Colonna della Flagellazione, alta quasi tre metri..

Il Granito della Colonna

Il Granito della Colonna

Tra le cave romane del Deserto Orientale egiziano, quella del Granito della Colonna è rimasta fino ad oggi pressoché sconosciuta, l’avvocato Francesco Belli, erudito collezionista romano della prima metà del secolo scorso, afferma come questa pietra sia a sfondo grigio chiaro che passa al bianco, con ampie macchie oblunghe nere dovute a sezioni di cristalli di anfibolo...

L’Eldorado dei faraoni. Alla scoperta di Berenice Pancrisia

L’Eldorado dei faraoni. Alla scoperta di Berenice Pancrisia

L’emozionante cronaca di una delle più grandi scoperte dell’Archeologia: la mitica Berenice Pancrisia, la città tutta d’oro fondata nel 270 a.C. da Tolomeo il Filadelfo, (che le diede il nome della madre) e ritrovata nel deserto nubiano da una spedizione italiana nel 1989. Una grande avventura raccontata nei dettagli dagli Archeologi protagonisti: i rischi, gli...

Marmi Antichi e Pietre Dure

Marmi Antichi e Pietre Dure

I marmi colorati sono inscindibili dalla civiltà romana. Nessuna cultura ha cercato ed amato i marmi colorati come quella di Roma. Questi certamente non erano sconosciuti in epoca ellenistica, ai cinesi, che ne hanno fatto largo uso, agli indiani di età Moghul, nei cui palazzi e monumenti troviamo alcune pietre bellissime...