Marmi colorati. Le pietre e l’architettura dall’Antico al Barocco

/ Dario Del Bufalo. - Milano : Federico Motta Editore, 2003. - 167 p. : ill. ; 30 cm. - ISBN - 8871793919

Marmi colorati“I marmi colorati sono gemme preziose incastonate nei gioielli dell’architettura…”

Questo volume intende seguire una traccia storico-cronologica dell’utilizzo della materia lapidea nell’architettura italiana, dall’epoca romana al Barocco. Non si può íniziare un percorso storico sul marmo se non partendo da Roma antica. Questa civiltà si identifica e si racconta con la materia lapidea nelle migliaia di sculture arrivate a noi intatte nel loro significato politico, religioso e artistico: basti pensare  alla Colonna Traiana e al suo lunghissimo nastro in bassorilievo che narra, come in un fumetto, le gesta dell’imperatore e la sua conquista della Dacia e della Frigia. È proprio con le conquiste delle province più lontane che l’Impero comincia a sondare le viscere della terra e le vette delle montagne per cavarne i marmi più belli, scegliendoli tra migliaia di colori e di tonalità con un gusto estetico, che ha origine con Roma stessa, e che rimarrà insuperato fino ai nostri giorni facendo scuola in tutto il mondo. L’imperatore Augusto si vantava dí aver trovato Roma costruita in mattoni e di averla consegnata ai posteri. ricca di lucenti marmi colorati.

Scarica PDF (686 Kb)

Lascia un commento